google-site-verification: googleff74cfe325eac358.html

BiomedCorallo della Dott.ssa Viviana Corallo

biomedcorallo@gmail.com

Vai ai contenuti

cosè lo stile di vita

Visita Nutrizionale



COS'È LO STILE DI VITA

Modificazione dello stile di vita è un'espressione usata frequentemente nella nostra cultura per indicare la sostituizione di "cattive abitudini" con "buone".
Quando si parla di nutrizione, attività fisica e altre aree in cui è richiesta una modificazione comportamentale, quasi sempre si utilizza il termine "stile di vita", ma raramente si precisa che cosa veramente si intenda con tale termine, cosicché per molti il concetto rimane vago e oscuro. Per prima cosa cerchiamo di stabilire che cosa esso non sia.
Lo stile di vita non è costituito da singoli comportamenti: non è seguire un'alimentazione corretta; non è fare attività fisica in modo costante; non è evitare gli eventi e le situazioni stressanti della vita; non è il diventare assertivi e gestire al meglio il proprio tempo.
Lo stile di vita non coincide con uno, due o tre aspetti della vita, ma è dato dalla somma di qualsiasi cosa che riguarda il nostro modo di vivere; è la combinazione dei nostri pensieri, sentimenti, comportamenti, attitudini, valori, obiettivi e l'interazione tra noi stessi e l'ambiente.
I comportamenti, i pensieri e i sentimenti che più direttamente influenzano il nostro peso corporeo sono una parte sostanziale dell'intera fabbrica della vita: un approccio alla gestione del peso corporeo finalizzato alla modificazione dello stile di vita comporta un lavoro su di essa a tutto campo (alimentazione, attività fisica, modo di pensare, relazioni sociali, controllo degli stimoli, ecc.).


SANA ALIMENTAZIONE E MOVIMENTO SIGNIFICANO STILE DI VITA PIU'SALUTARE
Seguire una sana alimentazione non significa soltanto dimagrire, ma avere un armonia con il cibo, che permetta di ritrovare l'omeostasi metabolica per gestire al meglio le proprie attività. Perché una sana alimentazione significa minore incidenza di tumori, malattie cardiovascolari (che ricordo sono la prima causa di morte), rappresenta un freno alla vecchiaia, e la lista potrebbe continuare all'infinito. L'impossessarsi di una "coscienza alimentare" è alla base del lavoro da compiere per condurre uno stile di vita sano; naturalmente le possibilità di successo aumentano se ad un approccio alimentare corretto si associa l'attività fisica regolare.
Occorre distinguere tra "stile di vita fisicamente attivo" e "attività fisica programmata". Il primo consiste semplicemente nell'inserire del movimento nell'attività giornaliera di routine (un esempio può essere quello di parcheggiare la macchina a 500 metri dal posto di lavoro) la seconda comporta, invece, un programma tradizionale di attività fisica (come la corsa, la ginnastica in palestra, il nuoto, ecc.), che richiede una determinata durata, intensità, frequenza e impegno.

Di seguito sono riportati alcuni esempi per sviluppare uno "stile di vita fisicamente attivo":

A CASA
" ridurre l'uso dell'energia elettrica: usare l'energia del vostro corpo per mescolare il cibo, per aprire le scatolette, per falciare il prato, per tagliare la siepe, ecc.;

" se si ha una casa su più piani, fate più volte le scale: andare voi di persona a prendere le cose che servono al piano superiore, senza mandare qualcun altro;

" accudire alla casa da soli, senza ricorrere alla domestica;

" lavare la macchina a mano e non al lavaggio automatico.


A LAVORO
" usare le scale invece dell'ascensore;

" durante la pausa di metà mattina e di metà pomeriggio, anziché andare al bar fare una passeggiata di 5 minuti;

" se si sta seduti per molte ore al giorno, sollevare più volte il corpo facendo forza sulla sedia con le mani e con le braccia.


NEGLI SPOSTAMENTI
" usare l'auto il meno possibile;

" quando si può, andare a piedi o in bicicletta;

" se si usa la macchina, parcheggiare almeno a 500 metri di distanza dalla meta;

" quando ci si sposta a piedi, allungare il percorso con qualche deviazione.


Si sottolinea che la strategia chiave è adottare uno stile di vita attivo e che il cammino è l'esercizio che, rispetto ad altri, presenta i seguenti vantaggi:

o È alla portata di tutti a qualsiasi età. Attività come il calcio, la pallacanestro e il body-building sono adatte alla minoranza delle persone limitatamente a particolari periodi della vita.
o È facile perché camminare è un'attività naturale, come dormire o mangiare, non richiede abilità particolari né tempi di apprendimento.
o Si può fare ovunque, infatti, per camminare non è necessario andare in una palestra né in un luogo particolare.
o Non ha costi, a differenza di altre attività fisiche camminare non fa spendere soldi, ma solo calorie.
o È piacevole: camminando si possono vedere moltissime cose, si può ascoltare della musica, si può chiacchierare con un amico, ecc.
o È socializzante: camminare in compagnia è un modo molto piacevole per creare legami e amicizie.




La Menopausa

Corsi di Educazione Nutrizionale


DIETA


Visita nutrizionale a domicilio


DIABETE ED ALIMENTAZIONE


Percorso Benessere


IPERTENSIONE ED ALIMENTAZIONE


Cosè lo stile di vita


DISTURBI DIGESTIVI


DISLIPIDEMIE ED ALIMENTAZIONE


Test


ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI


Home Page | Chi sono | Contatti | Dove ricevo | Dieta Mediterranea | Stagionalità nel Piatto | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu