google-site-verification: googleff74cfe325eac358.html

BiomedCorallo della Dott.ssa Viviana Corallo

biomedcorallo@gmail.com

Vai ai contenuti

dieta

Visita Nutrizionale



PERCHÉ SI AUMENTA DI PESO
La causa più frequente del sovrappeso è sicuramente da ricercare in un cattivo regime alimentare, ma anche altri motivi possono favorire l'aumento di peso, fra questi:

carente attività fisica: il movimento in generale è necessario per bruciare l' eccesso di calorie e le riserve di zuccheri e grassi presenti nel corpo. Non è soltanto l'ozio che fa aumentare di peso, infatti anche molti lavori ci costringono a passare gran parte della giornata bloccati su una sedia, magari in auto o ancora peggio dietro un banco o una scrivania praticamente fermi: in tutti questi casi la tensione nervosa libera nell'organismo le riserve di zuccheri. In carenza di movimento tali zuccheri non vengono bruciati ma trasformati in grassi, che a loro volta vengono accumulati nel tessuto adiposo. La mancanza di movimento peggiora anche la circolazione sanguigna, producendo facilmente pesantezza alle gambe e predisponendo al ristagno di liquidi e alla cellulite.
alcune disfunzioni metaboliche: un metabolismo rallentato, oltre ad accumulare eccessive riserve di grasso, produce anche un accumulo di tossine che rendono inefficaci i processi energetici capaci di bruciare calorie. E' così che al sovrappeso si aggiunge la stanchezza e la svogliatezza.
eccessivo stimolo della fame: proprio in conseguenza del metabolismo rallentato, tipico delle persone in sovrappeso, c'è una cattiva utilizzazione delle riserve energetiche (zuccheri e grassi) a disposizione. Questo si manifesta con fiacchezza e svogliatezza che si trasformano in un continuo stimolo della fame, in un desiderio ossessivo di sostanze zuccherine, capaci di compensare momentaneamente la stanchezza.
In Italia la cultura culinaria e la reperibilità dei prodotti agro-alimentari, fortunatamente, sono tali da non acuire con altre componenti le problematiche legate al cibo, come è successo in America. Noi siamo ancora in tempo, con pochi accorgimenti, a non commettere gli stessi errori che hanno portato gli Americani ad essere il popolo più grasso del pianeta; non dobbiamo però sottovalutare il fatto che siamo il secondo popolo in
Europa come classifica di obesità, mentre i nostri bambini sono i più obesi.
LE DIETE FAI DA TE
L'osservazione comune che: "se si mangia meno di quello che si consuma si cala di peso" è una norma di comportamento estremamente sbagliata. Il rischio di indurre patologie con diete "fai da te" è tuttavia elevato, a partire da patologie di tipo psichiatrico in soggetti predisposti come l'anoressia e la bulimia.
E' importante quindi affidarsi al nutrizionista che non prometta miracoli, ma un programma alimentare equilibrato che preveda un cambiamento risolutivo sul modo di cucinare, di acquistare il cibo e di pensare al cibo. La dieta equilibrata ben pianificata si è dimostrata salutare, nutrizionalmente adeguata e capace di conferire benefici nella prevenzione e nel trattamento di molte patologie, evitando inoltre il cosiddetto effetto yo-yo (dimagrire e ringrassare ) che è molto pericoloso per la salute. Ogni organismo ha, infatti, un suo "fat point", il quale individua il livello di grasso di un soggetto. L'organismo si adatta nel tempo al suo livello di grasso e tende a mantenerlo costante, per questo al termine di diete drastiche fai da te nelle quali si perdono velocemente molti kg, appena si ricomincia la normale alimentazione cui si era abituati, l'organismo ritorna ai livelli di grasso precedenti alla dieta e molto spesso raggiunge addirittura livelli maggiori. Solo un dimagrimento lento e ben controllato riesce ad "ingannare" l'organismo e a spostare il suo fat point a livelli più bassi. Non fidatevi quindi di consigli dietetici miracolistici, non esistono "scorciatoie", il solo modo di perdere peso è seguire un corretto programma alimentare personalizzato che unisce gusto, predisposizione genetica e sana nutrizione.

COSA FARE PER DIMAGRIRE IN SALUTE


La "terapia nutrizionale personalizzata ipocalorica" è rigorosamente scientifica in quanto permette di dimagrire soddisfacendo le richieste di chiunque abbia problemi di sovrappeso e di migliorare la propria forma fisica, mentale e sportiva. Sfrutta i vantaggi ed i pregi dell' alimentazione mediterranea apprezzata in tutto il mondo, rieducando al corretto rapporto con il cibo.
Perché scegliere una terapia nutrizionale ipocalorica?
o Si adatta alle esigenze personali
o Dà sazietà e controlla l'appetito
o Include la possibilità di mangiare pasta, pizza, riso, pane etc..
o Dà energia e ristabilisce l'equilibrio psicofisico
o E' elaborata con i cibi preferiti

Chi ha intolleranze o patologie può richiedere una terapia nutrizionale adeguata.
Nel programma alimentare non è necessario rinunciare alla pasta, al riso, al pane,alla pizza, alle patate anzi questi alimenti ad alto indice glicemico, verranno inseriti nelle ricette alimentari perché controbilanciarli adeguatamente con proteine e grassi ed integrati con alimenti a basso indice glicemico come frutta e verdure.

La terapia nutrizionale personalizzata viene elaborata in base alle esigenze personali di ogni paziente e alla predisposizione genetica o patologie in atto, calcolando esattamente gli apporti giornalieri in macronutrienti e micronutrienti e bilanciando Proteine, Carboidrati e Grassi al fine di raggiungere il peso ideale desiderato, con facilità e senza troppe rinunce.
Una buona alimentazione determina una pulizia dei vasi sanguigni e del sangue con conseguente migliore ossigenazione e depurazione degli organi.
Tutte le funzioni corporee ne hanno giovamento, si ha un progressivo miglioramento dello stato generale con ripresa dell'attività fisica, della tonicità muscolare e riduzione dell'affaticamento in aggiunta ad una aumentata tolleranza allo stress fisico e mentale.
In base ai propri tempi, cibi preferiti, stile di vita, abitudini, eventuali intolleranze ed età, verrà creato, un programma per raggiungere in sicurezza il peso forma. Una dieta variata e bilanciata in cui si possa dimagrire, mangiando.
Non è necessario stravolgere le abitudini, bisogna semplicemente cambiare solo alcuni alimenti e la loro distribuzione nell'arco della settimana.
I BENEFICI DEL PIANO ALIMENTARE PERSONALIZZATO
:

Maggiore lucidità mentale
Mantenendo stabile il livello degli zuccheri per tutta la giornata, il vostro cervello riceverà energia in modo regolare.

Più vigore ed energia
Stabilizzando i livelli di insulina, utilizzerete i grassi dei tessuti adiposi come fonte di energia per tutto il giorno, dimagrirete bruciando il grasso in eccesso che vi portate dietro da anni come una zavorra.

Migliore aspetto fisico
Quello che perderete sarà adipe, la vostra figura sarà più snella, vi sentirete più comodi nei vostri abiti preferiti, e il vostro cuore vi ringrazierà.

Umore migliore
Smetterete di essere lunatici e di avere sbalzi di umore tra i pasti, perché non patirete più quegli abbassamenti di zuccheri nel sangue che vi rendono improvvisamente stanchi, affamati ed irritabili.

Meno voglia di dolci e merendine
La voglia di dolci che avete è semplicemente la conseguenza di una cattiva scelta dei cibi del vostro ultimo pasto. Ridurrete le calorie rispetto al solito ma non vi sentirete affamati, parchè i livelli degli zuccheri saranno stabilizzati.

CHI PUO' SEGUIRE UNA TERAPIA NUTRIZIONALE PERSONALIZZATA IPOCALORICA?
La terapia nutrizionale può essere seguita da tutti: dal bambino in età scolare alla donna in menopausa, alla persona con qualsiasi problema di salute o a chi lavora tutto il giorno.


La Menopausa

Corsi di Educazione Nutrizionale


DIETA


Visita nutrizionale a domicilio


DIABETE ED ALIMENTAZIONE


Percorso Benessere


IPERTENSIONE ED ALIMENTAZIONE


Cosè lo stile di vita


DISTURBI DIGESTIVI


DISLIPIDEMIE ED ALIMENTAZIONE


Test


ALLERGIE ED INTOLLERANZE ALIMENTARI


Home Page | Chi sono | Contatti | Dove ricevo | Dieta Mediterranea | Stagionalità nel Piatto | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu